Bitcoin stabilisce un nuovo ATH al di sopra di $51K mentre le altcoin sanguinano contro il BTC

La maggior parte delle monete alternative si dissanguano contro il bitcoin mentre BTC si dirige verso un nuovo record di tutti i tempi sopra i 51.000 dollari e aumenta il suo dominio sul mercato.

Bitcoin lo ha fatto di nuovo e ha dipinto un altro record di tutti i tempi, questa volta sopra i 51.000 dollari. La maggior parte delle altcoin sono cadute contro il loro leader, e BTC è riuscito ad aumentare il suo dominio di mercato a più del 62%.

L’ultimo ATH di Bitcoin sopra i $51K

Gli ultimi giorni sono stati abbastanza turbolenti per la criptovaluta principale, ma alla fine sono stati positivi. Proprio lunedì, il Bitcoin System si stava avvicinando agli ambiti $50.000, ma un brusco ritracciamento lo ha fatto scendere ad un minimo di $46.000.

Tuttavia, i tori hanno preso la carica da allora e hanno spinto l’asset verso nuovi massimi. Come riportato ieri, il bitcoin ha rotto sopra i 50.000 dollari per la prima volta in assoluto. Questo significa un nuovo massimo storico per la criptovaluta.

Tuttavia, il BTC non aveva ancora finito di stabilire record. Nelle ultime 24 ore, l’asset ha iniziato un’altra fase di rialzo, che ha portato a raggiungere 51.300 dollari (su Bitstamp) per un altro ATH.

Con questo aumento, la capitalizzazione di mercato totale di bitcoin ha superato i 950 miliardi di dollari, arrivando così a pochi centimetri dal toccare 1 trilione di dollari per la prima volta. Inoltre, BTC ha recuperato un po‘ del suo dominio di mercato recentemente perso. La metrica era scesa sotto il 61% pochi giorni fa, ma è aumentata al 62,2% al momento di scrivere queste righe.

Le alts cadono dietro al BTC

Mentre la maggior parte delle monete alternative stavano registrando guadagni ultimamente, si sono arenate contro BTC durante l’impressionante rally di quest’ultimo nelle ultime 24 ore.

Come accennato in precedenza, BTC ha aumentato il suo dominio, che è un risultato diretto dell’emorragia di altcoins rispetto alla criptovaluta primaria. Ethereum, Cardano, Binance Coin e Bitcoin Cash sono in calo di circa il 5% rispetto al BTC, mentre Chainlink e XRP hanno perso più dell’8%.

La situazione tra la maggior parte delle altcoin a bassa e media capitalizzazione è piuttosto simile. Compound (-14%), Elrond (-13%), Fantom (-13%), Reserve Rights (-13%), SushiSwap (-13%), Algorand (-12,5%), THORChain (-12%) e Siacoin (-12%) hanno tutti perso percentuali a due cifre rispetto al bitcoin.

I guadagni di BTC hanno aiutato il market cap a rimanere sopra gli ambiti 1,5 trilioni di dollari, nonostante i cali di prezzo tra la maggior parte delle altcoin.